Risultati clinici preliminari su omeopatia e dolori mestruali

Un gruppo di medici tedeschi ha valutato gli effetti del trattamento omeopatico sulla dismenorrea (meglio conosciuta come “dolori mestruali”). Si è trattato di uno studio multicentrico osservazionale e prospettico nel corso del quale è stato utilizzato un questionario standardizzato allo scopo di registrare (per 2 anni) gli effetti del trattamento in termini di malattie, qualità della vita, anamnesi, periodicità delle visite e, in generale, tutti i trattamenti seguiti e i servizi sanitari coinvolti.
Complessivamente, cinquantasette medici hanno trattato 128 donne (età media 32.4 +/- 7.5 anni) e 11 ragazze (13.7 +/- 4.0 anni). Le donne soffrivano di dismenorrea da 11.6 +/- 9.0 anni (le ragazze da 3.1 +/- 1.5 anni). Le pazienti hanno ricevuto mediamente 7.5 +/- 6.5 (5.9 +/- 3.7) prescrizioni omeopatiche. La diagnosi e la severità dei disturbi sono notevolmente migliorati (rispetto ai valori di baseline, a 24 mesi è stato registrato un sollievo dei sintomi della dismenorrea maggiore al 50% nel 46.1% (n=59) delle donne e nel 45.5% (n=5)delle ragazze ed in termini importanti (a 24 mesi l’indice di Cohen è passato da 1.18 a 2.93).
Inoltre, è stato registrato anche un miglioramento della qualità della vita (a 24 mesi: il punteggio relativo alla componente fisica di SF-36 era pari a 0.25, quello relativo alla componente mentale sempre 0.25; con KINDL complessivo 0.27).
L’utilizzo di farmaci convenzionali ha subito pochi cambiamenti, mentre è diminuito l’utilizzo di altri servizi sanitari. Gli autori della sperimentazione osservano che i pazienti con dismenorrea migliorano sotto trattamento omeopatico e sottolineano la necessità di realizzare studi controllati allo scopo di esaminare l’efficacia del trattamento.
Risultati della ricerca presentati da associati a: Institute for Social medicine, Epidemiology and Health Economics, Charitè University Medical Center, Berlino, Germania.

Fonte: Witt CM, Lüdtke R, Willich SN.
Homeopatic treatment of patients with dysmenorrhea: A prospective observational study with 2 years follow-up. Arch Ginecol Obstet 2009, Oct; 280(4):603-11.

2 comments on “Risultati clinici preliminari su omeopatia e dolori mestruali”

  1. Lunashakti

    Io consiglierei anche l’uovo di ossidiana, perché a livello fisico agisce ma anche alla causa… i dolori mestruali a me sono spariti prima un po con lo yoga poi con l’uso dell’uovo, adesso non prendo più nessun antidolorifico, trane qualche volta che sento un crampo noioso e devo uscire o fare delle cose. QUando avevo tipo dai 14 fino ai 26 anni mi prendevo una scatola di medicina che al tempo si chiamava Ponstan, era parte della mia spesa, lo prevenivo e le compravo sempre… adesso, non ci penso più!!!!! sono in armonia con il mio ciclo, amo il mio corpo, sono in pace con me e con il mondo, ho predonato mia madre, ho pulito il mio asse femminile, mi conosco molto bene anche nella mia ombra… insomma, la cura con l’ossidiana è consigliabile a tutte le donne che abbiamo in qualche maniera il sistema patriarcale tattuato…con questo lo rompi, lo levi da te. Per altra informazione: http://www.facebook.com/notes/luna-shakti-lo-spazio-delle-dee/osiris-luovo-di-ossidiana-secondo-il-metodo-di-ana-silvia-serrano-messico/132607023462298

Leave A Reply