Proteggi il tuo apparecchio Pearly e Lady-Comp! Precauzioni per evitare gli incidenti più comuni…

Gli apparecchi Pearly e Lady-Comp hanno un valore che va ben oltre il loro prezzo di acquisto, infatti, oltre ad essere degli strumenti computerizzati sono dei dispositivi per il controllo della tua fertilità (contraccezione naturale sicura al 99,3%, procreazione mirata, monitoraggio dell’ovulazione) che potrebbero accompagnarti , fino alla menopausa.

Nel Libretto delle Istruzioni allegato al tuo apparecchio sono riportati i consigli di cura e manutenzione più comuni. Nella quotidianità ci siamo, però, accorti che, talvolta, agli apparecchi, sono accorsi degli incidenti veramente inaspettati.

Ecco perché abbiamo pensato di riassumere alcuni consigli di conservazione e cura degli stessi, al fine che tu possa utilizzare il tuo apparecchio per moltissimi anni, semplicemente  proteggendolo da quello che potrebbe creargli danni irreparabili o evitabili deterioramenti.

Innanzitutto, affrontando il discorso di eventuali problemi tecnici all’hardware, è bene ricordare che qualora l’apparecchio avesse problemi di funzionamento, essi non compromettono assolutamente il funzionamento del software e che, quindi, la sicurezza contraccettiva rimane invariata.

Ma vediamo quali sono i peggiori nemici del tuo apparecchio:

Colpi e cadute

Sebbene esternamente resistenti, gli apparecchi (soprattutto Pearly, più piccolo e leggermente più delicato), in caso di forti colpi o cadute potrebbero subire dei danni o delle scheggiature esterne o la fuoriuscita o la rottura delle batterie interne (escluse dalla garanzia).
Per questo, gli apparecchi vanno sempre tenuti protetti, possibilmente nella loro custodia in dotazione e lontano da bambini piccoli, sempre molto attratti dalla loro forma interessante e dalle lucine.


In caso di caduta di Pearly, se l’apparecchio non dovesse più accendersi, probabilmente è fuoriuscita la batteria (si capisce che la batteria è fuoriuscita dal suo alloggio se, muovendo l’apparecchio, si sente muovere qualcosa all’interno). Se hai un minimo di manualità procedi così:

  • Acquista una batteria al litio del modello CR2032 di marca Sony o Varta (abbiamo verificato che le altre durano meno)
  • Procedi alla sostituzione della batteria come spiegato in questo video
  • Controlla, ed eventualmente correggi, l‘orario e/o la data se errata (vedi pag.10 del Libretto delle Istruzioni).
  • Per riprendere con le misurazioni devi attivare la sveglia per almeno 1 giorno (pag.12 del Lilbretto delle Istruzioni).

Se il problema dovesse persistere o riscontri ulteriori danni, contatta subito il servizio clienti allo 0472831010 o scrivendo a assistenza@babycomp.it per accordare i termini della riparazione.

Uso brusco del sensore

I termosensori degli apparecchi sono dei speciali termistori progettati per garantire una precisione al centesimo di C°. Per evitare loro dei danni è bene maneggiarli con cura e delicatezza. I sensori dei Lady-Comp non vanno tirati, ma va accompagnato verso di sé l’intero apparecchio.

I termosensori sono esclusi dalla garanzia dell’apparecchio e, per questo, è bene mantenerli sempre integri e puliti. Vanno asciugati dopo l’uso e puliti periodicamente con una pezzetta umida (non bagnata!). Non usare alcol né prodotti chimici abrasivi.
Eventuali sedimenti incrostati di saliva, sulla punta del sensore, possono venire puliti con un panno inumidito di acqua con detersivo biologico per stoviglie.

lady-comp

Fonti elettromagnetiche

Come qualunque apparecchiatura elettronica, funzionante con una batteria interna, gli apparecchi sono sensibili all’inquinamento elettromagnetico.
Per questo motivo, consigliamo di tenerli  ad almeno 1 metro di distanza da cellulari, radiosveglie, modem wi-fi e qualunque altro dispositivo che emetta onde elettromagnetiche. In caso di viaggi in aereo, l’apparecchio deve rimanere spento durante il passaggio sotto al metal detector .

In caso di interferenza, esiste la possibilità che la carica della batteria si esaurisca in modo eccessivo, con conseguente possibile lento declino della piastra madre e, nei casi peggiori, che l’apparecchio vada in black-out con, rara ma possibile, perdita dei dati.

 

Lavatrici e bottigliette d’acqua

Come qualunque apparecchiatura elettronica, gli apparecchi vanno tenuti lontano dall’acqua.  Il contatto con acqua e umidità provoca ossidazione e deterioramento della piastra madre.

E’ già accaduto che Pearly, nascosto tra le lenzuola, sia finito in lavatrice o sia stato allagato da bottigliette d’acqua mal chiuse. Attenzione, quindi, se lo si trasporta spesso nella borsa.

 

Animali domestici

Gli apparecchi, soprattutto Pearly, sono molto attraenti per i nostri amici a quattro zampe che amano giocarci e nasconderlo sotto terra come un tesoro prezioso.
Chi ha dei cani in casa, quindi, dovrebbe fare particolarmente attenzione e tenere Pearly in posti irraggiungibili dal proprio beniamino.

 

Condizioni climatiche estreme

Gli apparecchi Pearly e Lady-Comp vanno conservati ad una temperatura che va da -10°C a + 60° ed è, pertanto, consigliabile evitare, sia in inverno, se è molto freddo, che in estate, se è molto caldo, di lasciarli, ad esempio, nel cruscotto dell’auto.

 

Leave A Reply