Diario di una nuova esperienza annunciata: la menopausa

Laura Gabrielli

Ebbene sì. Dopo alcuni mesi caratterizzati da squilibri ormonali sembra essere arrivato anche per me il momento di confrontarmi con questa nuova fase di vita: la Menopausa.

A questo evento mi sto preparando da anni con un regime alimentare più controllato e con degli integratori di supporto, nella consapevolezza che è un periodo di trasformazione da cui cercherò di trarre il massimo della consapevolezza.

La fase della menopausa viene descritta dagli indiani nativi d’America (che non sono gli americani attuali 😉 ) come il periodo in cui la Donna esercita in pieno il proprio potere.

Questa fase ancora non l’ho raggiunta (purtroppo 🙂 ) quello che so è che per il momento sto avendo tutti i sintomi tipici della fase di passaggio: squilibri ormonali, accompagnati da sbalzi di umore (portino pazienza quelli che mi sono vicino, che ringrazio di cuore ), sbalzi di caldo / freddo, mestruazioni molto irregolari (l’ultimo ciclo l’ho avuto 50 giorni fa) …

Ovviamente il mio caro Lady-Comp baby mi sta seguendo fedelmente anche in questa nuova fase di vita fertile. Qui a seguito potete vedere un brevissimo video con una veloce analisi della mia stampa dati:

Laura-Video-Menopausa_diario

 

Nel frattempo quello che posso dirvi è che questi “sbalzi” ( vi faccio notare quante volte lo sto scrivendo) stanno muovendo la mia vena creativa e stamani ho avuto l’idea di condividere con voi questa mia esperienza e tutto quello che in tutti questi anni di vita fertile mi ha aiutato a gestire i disturbi femminili che ho avuto personalmente (per fortuna non tutti quelli possibili)  nonché le informazioni e conoscenze raccolte da medici o naturopati che ho incontrato sulla mia strada.

Molti anni fa, infatti, ho deciso – come insegna il prof.Peter Mandel (ricercatore tedesco fondatore della Scuola di Medicina Esogetica che ho frequentato diplomandomi nel 2015) – di fare sì che i sintomi (nel mio caso l’emicrania accompagnata da forti nausee) fossero la mia guida per comprendere i retroscena del disturbo funzionale, precursore della malattia. In questo percorso di consapevolezza, come ho avuto modo di dire già altre volte, è stato prezioso il supporto del Dr. Vincenzo Primitivo, che mi ha aiutato anche nella gestione quotidiana dei sintomi (bisogna pur vivere e lavorare…).grazie alla sua esperienza di lunga data in medicina integrata.
La mia decisione deriva dall’intento di voler trasformare le esperienze di modo che ogni donna che ci legge possa dire “se l’ha fatto lei, e tante prima di lei,  posso farcela anch’io” …

Cosa?
Prendere in mano le redini della gestione della propria salute, facendosi accompagnare da medici che  hanno un approccio olistico alla persona senza affidarla esclusivamente a coloro  che propongono semplici farmaci sintomatici, che mai risolvono nel profondo il problema ma a cui bisognerebbe (e questo è il mio umile parere) affidarsi solo nella gestione delle emergenze più gravi.

Iniziamo questa nuova stagione di articoli nel nostro BLOG con un prodotto erboristico che sembra avere delle proprietà eccezionali per molti disturbi femminili: L’Achillea.

Ci farà molto piacere, qualora decidiate di provarla, avere la vostra opinione a riguardo.

Vi aggiorno presto.

Un forte abbraccio.

Laura

Leave A Reply