Rimedi per la Donna tratti dal Corso di Medicina Popolare con Corrado Tanzi, Naturologo Umanista

john_william_waterhouse_5_gather_ye_rosebuds_while_ye_may_1909Il 15 e 16 ottobre abbiamo partecipato al corso “Medicina Popolare – Valori, tradizioni empiriche e basi scientifiche per star bene. Nel pieno rispetto dell’essere umano“, tenuto dal naturologo Corrado Tanzi.

Il corso è stato organizzato e si è svolto a Castello di Godego, presso la sede dell’Associazione “Scienza e Arte della Salute

medicina-popolare-castello-di-godego

Dopo un excursus nella storia della medicina naturale, passando dai druidi agli insegnamenti Ippocratici ,alle testimonianze conservate dai vari culti ecclesiastici fino alla moderna medicina, il Dott. Tanzi ha portato numerevoli esempi di trattamenti efficaci e alla portata di tutti per curare i disturbi più tipici, di ingredienti e piante comuni per creare i nostri personali rimedi, condendo il tutto con preziosi racconti di esperienza personale e risposte attente alle domande del pubblico.

Medicina Popolare Tanzi

Medicina Popolare Tanzi

La Medicina delle Donne

Il corso ha confermato, in maniera più o meno diretta (e lo stesso vale per il pubblico, composto per il 98% da donne) quanto, dall’antichità a oggi, il supporto in caso di malattia e la conoscenza segreta delle piante e dei rimedi fosse un patrimonio appartenente alla donna. Paradossalmente, molte donne hanno pagato con la vita questa loro conoscenza, essendo state accusate di stregoneria.

Medicina Popolare Tanzi

Alcuni rimedi per i disturbi femminili

Durante il corso sono stati trattati diversi disturbi e rimedi per alleviarli. Alcuni rimedi possono essere quasi annoverati nella superstizione popolare e il loro utilizzo è oggigiorno sconsigliato, pericoloso o semplicemente…disgustoso. Altri rimedi sono sopravissuti fino ai giorni nostri e hanno avuto conferma di efficacia, anche dalla letteratura scientifica moderna.

Ecco alcuni rimedi facili e sicuri per i disturbi femminili.

Nota:

Le piante si utilizzano nella quantità di un cucchiaio da zuppa ogni quarto di litro di acqua. Raddoppiare o triplicare con la pianta fresca.

Le parti legnose e le radici devono cuocere più a lungo, es: 5 minuti e più.

Le parti fogliari tra i 3 e i cinque minuti.

I fiori, portarli a ebollizione da freddo, spegnere e lasciar macerare alcuni minuti.

  • Allattamento: I fiori di sambuco hanno effetto galattoforo (facilitano la fuoriuscita del latte).
    La montata lattea è, invece, favorita da infuso di galega e semi di finocchio.

    La riduzione della quantità di latte è ottenuta col prezzemolo (anche se più indicato nei disturbi mestruali) e il sedano. Maggiormente efficace il Solfato di Magnesio (Sali di Epsom)
  • Amenorrea: L’Artemisia e il Luppolo aiutano a far aprire la mestruazione
  • Anemia: Il Fieno Greco risulta antianemico e ricostituente come anche il decotto di Equiseto
  • Cancro al seno: E’ consigliata l’applicazione locale di una lozione preparata con decotto di foglie fresche di carota
  • Cellulite: Consigliato l’uso del Tarassaco o Dente di Leone.
  • Cisti ovariche o cisti al seno: Impacco di ricotta, da sola oppure al 50% con argilla. Impacco di verza.
  • Cura della pelle: Contro le rughe, per la cura della pelle del viso è consigliato un lavaggio giornaliero col succo fresco di patata o lozioni con succo di carota
  • Disturbi della vescica e infiammazione delle vie urinarie: E’ utile l’uso dell’Equiseto e del Ginepro. L’Ortica e la Verga d’Oro sono depurativi delle vie urinarie.
  • Dolori mestruali: è indicato l’infuso caldo di Melissa o di Achillea
  • Mal di testa: Foglia di granoturco o fette di patate sulla fronte, impacchi di aceto, caffè bollito sulla stufa assieme a succo di limone e infuso di camomilla o di rosmarino.
    Se la testa è solo pesante e dolorante (senza i dolori forti di un’emicrania) massaggiare le tempie con alcune gocce di essenza di lavanda.
    Se il mal di testa è un’emicrania digestiva, mettere caldo sul fegato e bere a piccoli sorsi decotto di rosmarino. L’angelica ha effetto rilassante e antispasmodico, soprattutto nelle emicranie dovute agli effetti ormonali.
  • Mastite: Burro cotto spalmato su foglie di granoturco, applicate direttamente sul seno.
  • Mestruazioni Abbondanti:  è indicata la Borsa del Pastore, in quanto riduce le contrazioni uterine
  • Ragadi al seno: Erano tradizionalmente curate con foglie di granoturco spalmate di sugna e burro per l’effetto decongestionante ed emolliente. Veniva anche unto direttamente il capezzolo con la sugna o veniva coperto con un cappuccio di ghianda riempito di burro cotto. Utili impacchi con decotto di Achillea.
  • Smagliature gravidiche: E’ utile l’uso dell’Equiseto
  • Tiroide: Il Succo di Verza svolge effetto stimolante sulla tiroide, mentre il Navone effetto calmante
  • Vaginite: Lavaggio vaginale con soluzione di argilla + coda cavallina. Solo una settimana.
    Se ci sono infezioni vaginali o intestinali si possono aggiungere semi di pompelmo.
    Se c’è candidosi, aggiungere alla soluzione di argilla/coda cavallina 5-10 gocce di Tea Tree Oil
    Per equilibrare la flora batterica vaginale, introdurre in vagina dello yogurt naturale.

corrado-tanziCorrado Tanzi, nato a Carate Brianza nel 1953, è un naturologo, iridologo e ricercatore indipendente della scuola Costacurtiana.

Insegna iridologia, idroterapia e discipline igienistiche naturali secondo il metodo Lazaeta/Costacurta e Kneipp.

Fin da giovanissimo si affianca alla medicina naturale, dopo aver studiato e sperimentato su se stesso diverse metodiche complementari e il sistema Lazaeta/Costacurta, basato sulla dottrina termica del corpo.

Alla fine degli anni settanta conobbe Luigi Costacurta e dalla semplice conoscenza alla collaborazione il passo fu breve e Tanzi divenne così allievo individuale e collaboratore di Costacurta, contribuendo a segnare l’inizio della Medicina Naturale in Italia.

Tanzi ha partecipato alla fondazione dell’ACNIN, associazione che divulga l’autogestione della salute tramite il mantenimento degli equilibri fondamentali che stanno alla base delle vita del nostro organismo; tutt’oggi è membro del comitato tecnico-scientifico e operatore culturale del movimento Costacurtiano.

E’ stato socio fondatore dell’Accademia di Scienze Igienistiche Naturali “G. Galilei” di Trento, la prima scuola ufficiale di Medicina Naturale Ortodossa in Italia, con lo scopo di formare professionisti che assistano quei cittadini che ripongono le loro speranze salutistiche nelle risorse della natura. Nell’accademia è stato docente di iridologia, discipline Igienistiche Naturali e direttore didattico del percorso accademico.

E’ stato anche presidente, organizzatore e formatore dell’albo professionale degli Iridologi Naturopati Heilpraktiker Italiani.

Ha collaborato con diversi centri termali organizzando percorsi di medicina naturale e con aziende produttrici di prodotti naturali.

Formatore ECM (Formazione Continua in Medicina); autore di svariati articoli, Tanzi è attivo su tutto il territorio nazionale come relatore e formatore delle dottrine da lui a lungo studiate, alle quali ha dedicato gran parte della sua vita.

Ha presentato l’edizione italiana del libro di B. Jensen “Intestino Libero”e la nuova edizione del libro di L. Costacurta “La Nuova Dietetica”.

Dal 2011 insegna iridologia, Morfo-Fisiognomica e Discipline Igienistiche Naturali presso l’Accademia Consé di Brescia, dove da due anni ha avuto la docenza anche per storia dell’arte sanitaria.

Dal 2013 ha collaborato con Radio Gamma 5 di Capodarsegi (Padova), con trasmissioni periodiche e una conferenza.

Nel 2013-2014 ha realizzato un volumetto sulle basi della nutrizione naturale umana secondo i principi bio-termici e un volumetto sull’idrotermofangoterapia.

Collabora con l’Associazione “Scienza e arte della salute” di Castello di Godego (TV).

Da ottobre 2015 insegna presso l’Accademia “Raggio di sole” a Dimaro (TN).
Immagine di Copertina: John William Waterhouse, “Gather Ye Rosebuds While Ye May“, Olio su tela, 1909, Odon Wagner Gallery, Toronto, Canada

Leave A Reply