Bambini e apparecchi Pearly e Lady-Comp: 3 modi per evitare incontri ravvicinati!

Bambini e apparecchi Pearly e Ladycomp: 3 modi per evitare incontri ravvicinati!


I bambini, si sa, sono curiosi di natura e lo diventano ancor di più di fronte a marchingengi dalle forme strane, colorate, che si illuminano e se, per di più, suonano e sono “proibiti”, niente potrà più distogliere la loro attenzione da essi!

Fatto sta, che gli apparecchi Pearly e Ladycomp sono proprio così e, agli occhi dei nostri figli, risultano estremamente interessanti. Il problema sorge quando questo interesse sfocia in incidenti e danni quali cadute, rotture, sfilacciamenti e morsi al sensore. Sì, abbiamo visto di tutto…

Essendo, gli apparecchi, dei dispositivi di alto valore, l’ideale sarebbe tenerli lontani dalla portata e dalla vista dei bambini. Ma, se la curiosità è già scattata, quali sono gli accorgimenti che possiamo mettere in atto? Spesso essi dipendono dall’indole e dagli interessi del singolo bambino. Vi invitiamo a condividere con noi la vostra personale strategia.

Ecco intanto alcuni spunti:

  1. Il Mantenimento degli Spazi Personali. Se, fin da piccolissimi, avete insegnato al vostro bambino il rispetto per le cose altrui, basterà dirgli “No! Quello è della mamma!” per far capire al bambino che può guardare, evitando però di toccare.
    Se ciò non bastasse, ogni volta che allunga le mani, appropriatevi del suo giochino preferito e giocateci senza coinvolgerlo. Capirà presto il senso, e desisterà dal toccare le cose degli altri senza chiedere.  
  2. Lontano dagli occhi La cosa migliore da fare, quando i bambini scorazzano in giro per casa, è nascondere l’apparecchio in un luogo poco interessante, come il cassetto dei calzini di papà o qualunque altro luogo il vostro bimbo snobbi di natura. Ciò risulta molto utile anche con bambini piccolissimo che eviteranno di prenderlo in mano per sbaglio o mordicchiarlo!
  3.  Mamma, che paura! Ci rendiamo conto di quanto non sia molto bello, né educativo usare le paure dei bambini per i nostri scopi. Ma, a mali estremi, estremi rimedi; quando nient’altro sembra funzionare, anche noi mamme e papà, a volte, dobbiamo ricorrere a metodi drastici…
    Se nulla sembra riuscire a desistere il vostro bambino dal giocherellare col vostro gioiellino tecnologico, potete puntare sulle sue paure per stroncare questo comportamento.
    E’ un bambino che ha paura dei rumori forti? Ditegli che se si schiacciano i bottoni sbagliati l’apparecchio esplode! Ha paura dell’Uomo Nero? Potete mettere il poster di Marilyn Manson (o di qualunque altro essere spaventoso) sulla porta del comodino, ben visibile non appena tenta di aprirlo!

Sbizzarrite la vostra fantasia. La cosa importante è evitare di instillare nuove paure nel bambino, ma usare quelle che, ahivoi, possiede già. Del resto, non è mica colpa vostra se vostro figlio ha paura dei botti!
E’ vostro dovere solo cercare di fargliela passare; e, quando ci sarete riusciti, probabilmente sarà già diventato abbastanza grande da capire il punto 1. o avrà già perso interesse di suo…

 Evita tutti i possibili incidenti al tuo apparecchio Pearly o Lady-Comp!

Leave A Reply