Aggiungi un tocco di malizia nella tua ricerca di un bambino!

Le probabilità di rimanere incinta, in un solo ciclo, sono veramente basse; si aggirano attorno al 25-30%. Non c’è niente di cui preoccuparsi, quindi, se una coppia giovane e sana ci mette qualche mese a raggiungere, finalmente,  il proprio obiettivo di gravidanza. Una coppia ben informata può, però, programmare i rapporti nei giorni più fertili, per aumentare notevolmente la probabilità di concepimento.
Capita, però, che quando i rapporti siano programmati e finalizzati alla procreazione, il desiderio ne risenta. Tornare la sera stanchi dal lavoro, con magari le faccende di casa da sbrigare, e affrontare la sessualità più come un dovere – perché “è il giorno giusto” – piuttosto che spontaneamente, sicuramente non contribuisce al desiderio; ma nemmeno alla procreazione. Come fare allora per non affidarsi al caso, rischiando magari di prolungare ulteriormente i tempi, vivendo piacevolmente la ricerca di una gravidanza?
Pianificare divertendosi

Quando si è alla ricerca di una gravidanza è possibile evitare che la sessualità programmata, a lungo andare, diventi fredda, meccanica e, di conseguenza, stressante, prendendo semplicemente qualche piccolo ma piacevole accorgimento.

Chi monitora e conosce bene il proprio ciclo e si aspetta, in un dato giorno (ad esempio nel week-end) l’ovulazione, può rimandare i pranzi di famiglia, gli impegni di lavoro o gli impegni già programmati, per dedicarsi alla coppia. Una cena a lume di candela, una fuga romantica fuoriporta o un abbigliamento più sensuale contribuiranno sicuramente a rilassarsi e a riaccendere il desiderio.

Vediamo così che, per cercare un bambino, basta attivare un pò la fantasia e usare saggiamente la conoscenza del proprio ciclo – acquisita facilmente anche grazie all’uso di Babycomp  – che tutto diventa più piacevole e fruttuoso.

Vedi anche:

Leave A Reply